Una delle domande più comuni fra quelli che visitano Favignana per la prima volta è: ma perché le rocce hanno questo formato così strano? Sembrano tagliate, sarà stato qualche extra-terrestre? Il fenomeno mi ha particolarmente colpito mentre arrivavo a Bue Marino e Cala Rossa.

Alla fine sono andata in giro a chiedere informazioni alle persone che abitavano questa incantevole isola e la verità è che Favignana è costituita da pietra calcarea e arenacea, quindi, per molto tempo l’isola ha esportato i cosiddetti “cantuna”, blocchi di tufo da costruzione. Oggi ne restano le cave, scavate come grotte, sparse per tutta isola.

E tu, lo sapevi? Allora condividi questo articolo con i tuoi amici!

Vedi anche:

3 Commenti

  1. Ciao! Tutto qui sulle Cave di Favignana?!
    Beh, posso aggiungere che ancora oggi il cosiddetto “tufo” ( in realtà é una roccia calcarenitica del quaternario, impropriamente chiamata tufo) non é arancea, (se non nella parte esterna visibile) infatti una delle sue caratteristiche peculiari é il suo bianco splendente! La pietra di Favignana veniva esportata in tutto il mediterraneo.Il nome “cantuni” é riduttivo, poiché veniva attribuito ad uno solo, il più comune (25 x 25 x 50 cm. ) dei formati in cui la pietra veniva estratta.
    Tutta l’architettura dell’isola é regolata dall’estrazione di questa pietra!
    Scusa se passo un po’ per saputello ma credimi, potrei parlartene per ore e sarebbe lo stesso poco perché non sono ne un esperto ne uno studioso. E’ solo che se qualcuno parla della mia isola su Internet, ci tengo che siano informazioni che abbiano un minimo di attendibilità.
    Un persona che se ne intende é il proprietario di una cava ancora attiva, oggi gestore degli unici hotel creati nelle Cave di Favignana. Se vuoi puoi chiedere informazioni a lui in persona al info@cavebianche.it o info @hoteldellecave.it

    Consiglio: la prossima volta invece di chiedere in giro, chiedi a qualcuno che se ne intende.
    Ciao e grazie per il tuo interessamento a Favignana.

    P.S. Per altre info puoi contattarmi sul sito http://www.manialcielo.com, associazione di promozione del territorio delle Isole Egadi e del comprensorio trapanese, per le Egadi ci sono sempre! :0)

  2. Ciao Vincenzo,
    Grazie per la precisazione. I blog servono per ampliare e diffondere la conoscenza.
    Non ho la pretesa di saper tutto, sono soltanto una blogger appassionata di viaggi e che ama la Sicilia. Grazie per il tuo messaggio. Un caro saluto.

LASCIA UN COMMENTO